RM MK5...7

RM è l’acronimo di “Racing Master” ed è la prima famiglia progetta da Tamiya per la competizione su strada in cui il telaio è completamente costruito in FRP che a sua volta è acronimo “Fiber Reinforced Polymers”. Questo materiale è costruito da fibre impregnate da una resina organica. L’insieme di resina e fibre unisce le proprietà delle due sostanze ottenendo una struttura che si caratterizza da una ottima resistenza meccanica e leggerezza.
La famiglia RM ha avuto diverse evoluzioni; prima sono stati sviluppati i quattro modelli Mk1…4 strettamente imparentati tra loro, poi sono stati sviluppati questi tre modelli:

Porsche 956 Rothmans, numero di articolo 58042 messo in vendita nel 1984 e disponibile sul mercato fino al 1992. RM Mk5,
– Toyota Toms 84C, numero di articolo 58049 messo in vendita nel 1985 e disponibile sul mercato fino al 1992. RM Mk6 e
– Porsche 956 Newman, numero di articolo 58052 messo in vendita nel 1985 e disponibile sul mercato fino al 1986. RM Mk7

Per la carrozzeria Porsche 956 sono previste tre serie di adesivi set accessori numero 5222:

– Porsche 956 Canon,
– Porsche 956 ISEKI e
– Porsche Newman rilasciato alla vendita come modello completo numero 58052

Gli RM Mk5…7 rappresentano un cambio di passo nella serie di telai RM; sono molto popolari perché sono facili da assemblare e hanno pochi componenti. Molti set sono andati perduti nel tempo perché sono relativamente economici e rappresentano un modello di base con cui molti iniziano ad avvicinarsi al mondo dei modelli radiocomandati.
Questi sono i dati delle caratteristiche tecniche di questa famiglia:

  1. piastra superiore e inferiore in FRP collegate da sostegni che costituiscono una struttura per alloggiare la batteria e la radio. Il posizionamento dei servi e della ricevente è al centro del telaio,
  2. il motore è montato posteriormente e il suo peso aggiunto a quello della batteria sposta il baricentro della vettura verso la parte posteriore. Questo sbilanciamento posteriore rende la macchina sottosterzante,
  3. due ruote motrici con trazione posteriore,
  4. differenziale posteriore a ingranaggi con albero posteriore in lega,
  5. sistema di sterzo integrato con sospensione indipendenti lato destro e sinistro (una novità assoluta), Il sistema di sospensioni anteriori è a molla molto corte; con questa soluzione si predilige la facilità di taratura e la leggerezza all’efficienza di assorbimento delle asperità,
  6. assale posteriore con sospensione studiata puramente per uso stradale. Il sistema di sospensione posteriore è progettato per assorbire le asperità con una molla che cambiava a seconda del modello; ma il compito principale di smorzare le asperità è a carico del telaio inferiore in FRP,
  7. il paraurti anteriore è l’unica protezione contro gli incidenti frontali; ma è piccolo e in caso di incidente frontale è altamente probabile la rottura della sospensione anteriore e/o l’energia dell’impatto è assorbito dalla carrozzeria che si deformava o rompe.

La principale differenze tra i modelli con telaio MR Mk5…7 Porsche 956 Rothmans, Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman è nella forma della carrozzeria; la carrozzeria è in lexan per tutti e tre i modelli; ma le Porsche 956 Rothmans e Newman hanno una carrozzeria diversa da quella della Toyota Toms 84C. La Porsche 956 Rothmans e la Newman hanno un alettone posteriore fisso, mentre la Toyota Toms 84C ha un alettone posteriore regolabile fissato ai sostegni della carrozzeria. 
Nelle immagini da sinistra verso destra ci sono le parti di Porsche 956 Rothmans, Toyota 84C Toms e Porsche 956 Newman. Partendo dalla parte anteriore e spostandosi verso la parte posteriore del telaio, queste sono le differenze per:

Supporti anteriori
Porsche 956 Rothmans ha 2 supporti anteriori in lega, evidenziati in blu.
Porsche 956 Newman e la Toyota Toms 84C hanno 2 supporti anteriori in plastica, evidenziati in rosso.

Sospensioni anteriori
Porsche 956 Rothmans e Toyota Toms 84C hanno molle coniche nella sospensione anteriore.
Porsche 956 Newman ha molle cilindriche nella sospensione anteriore.

Viti dei montati che fissano insieme i due telai in FRP
Porsche 956 Rothmans ha due viti esagonali posteriori nere per i montanti.
Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman hanno quattro viti per i montanti.

Molla dell’ammortizzatore posteriore
Porsche 956 Rothmans ha una molla dell’ammortizzatore posteriore lunga.
Porsche 956 Newman e Toyota Toms 84C hanno la molla dell’ammortizzatore posteriore a pallini.

Montanti
Porsche 956 Rothmans è dotata di due montanti in alluminio, evidenziati in blu.
Porsche 956 Newman e Toyota Toms 84C hanno quattro montanti in plastica, evidenziati in rosso.

Fori della piastra inferiore in carbonio
Porsche 956 Rothmans ha quattro grandi fori nella piastra inferiore in fibra di carbonio, evidenziati in blu.
Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman hanno quattro piccoli fori nella piastra inferiore in fibra di carbonio evidenziati in rosso.
I fori hanno forme diverse tra le due piastre.

Piastra posteriore
Porsche 956 Rothmans ha una piastra posteriore in FRP e due vite esagonale di colore nera.
Porsche 956 Newman e Toyota Toms 84C hanno una piastra posteriore in lega di alluminio ed è fissata con due perni filetti con testa a brugola + dado.

Supporti posteriori della carrozzeria
Porsche 956 Rothmans e Porsche 956 Newman hanno supporti posteriori in plastica nera. I supporti neri sono cilindrici, evidenziati in blu.
Toyota Toms 84C ha supporti posteriori bianchi. I supporti bianchi hanno una forma speciale per fissare la carrozzeria e l’ala posteriore, evidenziati in rosso.

Motore
Porsche 956 Rothmans ha il motore 540 nero e l’albero posteriore di colore nero.
Toyota Toms 84C e Porsche 956 Newman hanno motore 540 grigio e albero posteriore color metallo.

Evoluzioni successive del telaio RM
Tamiya ha evoluto il telaio RM Mk5…7 nel telaio RM01, messo in vendita nel 2011, che si presenta nuovamente con le medesime carrozzerie, i miglioramenti sono:
– una sola piastra inferiore in FRP reingegnerizzata
– scatola del cambio in resina
– differenziale a sfere
– motore 380; per migliorare le prestazioni nel manuale del modello è illustrato come installare il motore 540, accessorio da comprare a parte

Esiste una versione speciale siglata come RM01x con parti rinforzate in alluminio e carbonio, progettata per potenziare le caratteristiche da corsa del telaio, rilasciata nel 2013.
Tre modelli hanno il telaio RM01:
– Toyota Toms 84C, numero di articolo 58509, messo in vendita dal 2011 e disponibile sul mercato fino al 2019.
– Porsche 956 Newman Joest racing Porsche, numero di articolo 58521 messo in vendita dal 2012 e e disponibile sul mercato fino al 2018.
– Mazda 787B N. 18 24 Ore di Le Mans 1991, numero di articolo 58555 messo in vendita dal 2012 e e disponibile sul mercato fino al 2018.

I telai RM-01x hanno in comune con i telai Mk5…7 alcune parti che sono utili per eventuali restauri:

– il set che comprende tutte le parti sottoelencate è disponibile con tre numerazioni diverse: 51481, OP1461 oppure 54461 rilasciato per il solo telaio senza carrozzeria RM-01X modello numero 84335. Partendo dalla parte anteriore andando verso la parte posteriore questo set comprende il paraurti anteriore (evidenziato in arancione), il braccio destro dello sterzo (evidenziato in azzurro), il braccio sinistro dello sterzo (evidenziato in blu), i due sistemi per fissare la fascetta di plastica blocca batteria (evidenziati in rosso), le due torri posteriori sostieni carrozzeria per la Porsche 956 (evidenziato in viola) e ghiera per tarare la sospensione posteriore (evidenziato in verde).

Il codice 50216 e 50217 sono rispettivamente le due ruote anteriori complete di cerchioni bianchi e le due ruote posteriori complete di cerchioni bianchi, oggi sono introvabili; ma è possibile acquistare:

– Le due ruote anteriori in spugna sono disponibili come accessorio da comprare a parte codice numero 51483 oppure nella versione ad alta aderenza codice numero 54334
– Le due ruote posteriori in spugna sono disponibili come accessorio da comprare a parte codice numero 51484 oppure nella versione ad alta aderenza codice numero 54335
– il set completo di due cerchioni anteriori e due cerchioni posteriori è disponibile in diversi colori; bianchi set numero 51482, nella versione speciale per la Toyota Tom’s (comunque sono adatti anche per essere installati sulla Porsche 956) rosa fluorescente set numero 84285 e gialli set numero 84286.

– La carrozzeria completa di adesivi e pilotino per la Porsche 956 Newman (gli adesivi hanno alcune leggere differenze rispetto alla versione originale degli anni 80) codice numero 51491
– L’unione tra la ruota e il cerchio è una operazione relativamente semplice, la ruota deve calzare sul cerchione. Tamiya ha rilasciato un accessorio per rendere questa operazione ancora più semplice; cono per ruote in spugna codice numero 54482

Il Logo Tamiya, le immagini dei cataloghi, le confezioni , le guide tecniche sono di TAMIYA INC, che non supporta o sponsirizza in nessun modo www.tamiyaclassic.com. Tutti i marchi, loghi, immagini del sito sono copyright dei rispettivi proprietari e non appartengono a www.tamiyaclassic.com.