LE RUOTE DIPLO

Le ruote anteriori sono quelle che più influenzano le caratteristiche dinamiche di un automodello.
Un buon controllo delle ruote anteriori garantisce un ottimo comportamento dinamico in curva, che però si trasforma in un comportamento instabile in rettilineo: la macchina reagisce subito al minimo sollecito rischiando di non riuscire ad andare dritto, ma procedendo con una andatura a zig-zag.
Il set Tamiya “Diplo Tyre” numero SP-1075 è definito “Tyre set Front A with wheel”; è installato di serie su diversi modelli:

– Lamborghini Countach LP500S CS modello numero 58008,
– Toyota Celica LB Turbo modello numero 58009,
– Ligier JS9 Matra CS modello numero 58012,
– Williams FW-07 modello numero 58019,
– J.P.S. Lotus 79 modello numero 58020,
– VW Golf CS modello numero 58025,
– Renault 5 Turbo modello numero 58026,
– Honda F-2 modello numero 58030 e
– Brabham BT50 BMW Turbo modello numero 58031.

Il set comprende due ruote anteriori complete:
– due cerchioni
– due fasce circolari di gomma morbida e
– due ruote in una spugna con una scanalatura centrale dove installare la fascia di gomma morbida.

Elenco delle operazioni per assemblare correttamente una ruota:

– unire la fascia di gomma morbida (evidenziata in rosso) alla parte in spugna (evidenziata in nero) applicando un sottile strato di colla epossidica (evidenziata in arancione),
– installare la gomma così ottenuta sul cerchione (evidenziato in verde) e
– unire le due parti con un sottile strato di colla epossidica (evidenziata in arancione).

La ruota Diplo così ottenuta ha due fasce di aderenza diverse:

– la zona centrale è più elastica, ma meno aderente e
– le due zone laterali sono più morbide, ma più aderenti.

Questa configurazione è quello che differenzia questa gomma Diplo da tutte le altre ruote completamente in spugna o completamente in gomma morbida. La ruota Diplo è stata pensata per unire le caratteristiche delle ruote in spugna e quelle in gomma.
Le ruote in gomma offrono un miglior comportamento in rettilineo assorbendo le asperità, ma hanno meno aderenza in curva rispetto a quelle in spugna.
Quando la macchina viaggia in rettilineo le ruote si trovano parallele tra loro con il piano di mezzeria delle ruote perpendicolari alla superficie di appoggio (il piano di mezzeria è evidenziato in rosso nella immagine sotto).

In queste condizioni le ruote anteriori Diplo toccano il manto stradale sulla striscia di gomma morbida assorbendo le asperità, offrendo meno aderenza e una miglior guidabilità sul dritto; in queste condizioni l’aderenza non è importante per le prestazioni dell’automodello, ma è importante assorbire le asperità del terreno per poter avere il moto più rettilineo possibile. Lo sterzo è meno reattivo ai comandi ed è facile mantenere una traiettoria rettilinea.

Analizziamo il comportamento della ruota sinistra anteriore (evidenziata con il cerchio e la linea in rosso); la ruota destra ha lo stesso comportamento di quella sinistra, ma speculare rispetto all’asse centrale della macchina (evidenziato in blu).

Quando la macchina sterza verso destra, la ruota sinistra si trova all’esterno del raggio di curvatura. Il piano di mezzeria della ruota sinistra si inclina verso la macchina: c’è una differenza tra l’asse perpendicolare della ruota (evidenziato in blu nell’immagine) e il piano di mezzeria della ruota (evidenziato in rosso nella immagine) che formano un angolo di alcuni gradi (evidenziato in nero nella immagine).

In queste condizioni la ruota anteriore sinistra tocca la superficie di appoggio del manto stradale sulla parte interna della ruota dal lato in spugna, alzando completamente la parte esterna e centrale che non toccano più il manto stradale. Toccando nella parte in spugna, la ruota offre maggior aderenza migliorando la guidabilità in curva.

Quando la macchina sterza verso sinistra, la ruota sinistra si trova all’interno del raggio di curvatura. Il piano di mezzeria della ruota sinistra si inclina verso l’esterno della macchina: c’è una differenza tra l’asse perpendicolare della ruota (evidenziato in blu nell’immagine) e il piano di mezzeria della ruota (evidenziato in rosso nella immagine) che formano un angolo di alcuni gradi (evidenziato in nero nella immagine)

In queste condizioni la ruota anteriore sinistra tocca la superficie di appoggio del manto stradale sulla parte esterna della ruota dal lato in spugna, alzando completamente la parte interna e centrale che non toccano più il manto stradale. Toccando nella parte in spugna, la ruota offre maggior aderenza migliorando la guidabilità in curva.

Per questi motivi la ruota Diplo garantisce un miglior controllo di una normale ruota in spugna o in gomma sia in curva che in rettilineo.
Questo set può essere installato come accessorio sui seguenti modelli:

– Porsche 934 Turbo RSR modello numero 58001,
– Martini Porsche 935 Turbo modello numero 58002,
– Lamborghini Countach LP500S modello numero 58005,
– Martini Porsche 936 Turbo modello numero 58006,
– Ligier JS9 Matra modello numero 58010,
– Ferrari 312T3 modello numero 58011,
– March 782 BMW modello numero 58013,
– Martini Mk.22 Renault modello numero 58014,
– B2B Racing Sidecar modello numero 58017,
– Ralt RT2 Hart 420R modello numero 58018,
– Can-Am Lola modello numero 58021,
– Datsun 280ZX modello numero 58022,
– Tornado modello numero 58032 e
– Ford C100 modello numero 58033.

Il Logo Tamiya, le immagini dei cataloghi, le confezioni , le guide tecniche sono di TAMIYA INC, che non supporta o sponsirizza in nessun modo www.tamiyaclassic.com. Tutti i marchi, loghi, immagini del sito sono copyright dei rispettivi proprietari e non appartengono a www.tamiyaclassic.com.