Carrozzerie personalizzate per il telaio Tamtech

E’ possibile installare sul telaio Tamtech alcune carrozzerie dei modelli statici scala 1/24 che condividono le principali dimensioni del telaio stesso, in alcuni casi è necessario eseguire delle modifiche. Ad esempio, le carrozzerie di questi modelli si adattano facilmente al telaio:

– BMW 635 CSI modello numero 24058 del 1983,
– BMW 635 CSI Gr.A racing modello numero 24061 del 1985,
– Mercedes Benz 500 SEC modello numero 24029 del 1981 e del 1992,
– Mercedes Benz 500 SEC Lorinser modello numero 24037 del 1983,
– Volvo 850 Turbo Estate modello numero 24152 del 1994,
– Volvo 850 Estate BTCC modello numero 24162 del 1994 e
– Volvo 850 Salo0n BTCC modello numero 24168 del 1996.


 

Non sono le uniche carrozzeria adatte all’installazione sul telaio Tamtech, prima di scegliere la carrozzeria da installare sul telaio è sufficiente controllare le misure di massima che devono coincidere. Nella famiglia Tamtech sono disponibili tre interessi diversi a cui corrisponde all’incirca la stessa larghezza che cambia solo di un millimetro:

– LWB telaio a passo lungo, le misure sono in mm:

– telaio a passo corto nella versione con gruppo motore installato lontano dal guscio centrale, le misure sono in mm:

– telaio a passo corto nella versione con gruppo motore installato vicino dal guscio centrale, le misure sono in mm:

Nel scegliere la carrozzeria da adattare ai telaio verificare il passo delle macchine reali confrontandoli con i dati dei passi reali delle macchine che si adattano al telaio a passo corto:

– 2273 mm Porsche 961 (nella versione super corta)
– 2500 mm Lamborghini Countach
– 2550 mm Ferrari Testa Rossa

Questi sono i passi reali delle macchine che si adattano al telaio a passo lungo:

– 2625 mm BMW 635CSI
– 2664 mm Volvo 850
– 2665 mm Lancia LC2
– 2667 mm BMW GTP
– 2667 Ford Mustang Probe GTP
– 2770 mm Porsche 962C

E’ veramente difficile trovare una carrozzeria che si adatti subito al telaio Tamtech:

– diversa larghezza,
– diversa altezza laterale,
– diverso passo e
– incompatibilità di forma e/o ingombri

Se il modello scelto ha una larghezza inferiore a quello del telaio è possibile installare dei passaruota. Per costruire dei passaruota ritagliare con delle forbici da un foglio di ABS dallo spessore di 1..1,2 mm la sagoma di una mezza luna che si adatti alla carrozzeria.
Usare soluzione di acetone e ABS nella forma più solida per unire il passaruota alla carrozzeria; dopo almeno 4 ore le due parti sono saldate, lavorare con carta abrasiva da 1.000 per eliminare le imperfezioni. Se necessario, spalmare stucco per correggere imperfezioni o chiudere dei buchi; poi lavorare con carta abrasiva.
Sequenza di immagini che mostra come costruire un passaruota da applicare alla carrozzeria statica BMW 635 CSI lato sinistro passaruota anteriore per adattarla al telaio Tamtech:

– Carrozzeria BMW 635 CSI installata sul telaio Tamtech priva di passaruota
– Ricavare il passaruota da un foglio di ABS dallo spessore di 1…1,2 mm tagliando una mezza luna dalle giuste dimensioni
– Incurvare la mezza luna per adattare la sua forma al telaio
– Saldare la mezza luna alla carrozzeria con soluzione densa di Acetone ed ABS
– Dopo almeno 4 ore, lavorare con carta abrasiva 1.000
– Applicare stucco e lavorare con carta abrasiva 1.000
– Verificare il risultato finale.

Ripetere le stesse operazioni su tutti i passaruota anteriori e posteriori.

Alcuni modelli possono avere lo stesso interessa del telaio, però la carrozzeria è troppo bassa per poter essere ospitata correttamente sul telaio perché la carrozzeria stessa lascia dello spazio vuoto tra se e il piano di appoggio mostrando il telaio. Quando il muso della carrozzeria si adatta al telaio si può modificare il resto della carrozzeria aggiungendo delle minigonne laterali. Se la sagoma della carrozzeria non si adatta perfettamente a quella del telaio, installare la carrozzeria in modo tale che sia “impuntata” verso la parte anteriore. Questo scopre ulteriormente i fianchi e la coda. Nella parte posteriore è possibile lasciare il motore a vista come è previsto nei modelli a passo lungo, questo migliora il raffreddamento del motore stesso. La parte centrale può essere modificata per mitigare la mancanza di carrozzeria. Sequenza di immagini che mostra come costruire una minigonna – bandella laterale da applicare alla carrozzeria statica Mercedes Benz 500 SEC lato sinistro per adattarla al telaio Tamtech passo lungo:

– Tagliare da un foglio di ABS dallo spessore di 1…1,2 mm una striscia trapezoidale con base maggiore da 79 mm. La striscia aggiuntiva deve avere una forma tale da prolungare la carrozzeria sotto le portiere tra i due passaruota chiudendo eventuale distanza tra la carrozzeria ed il fondo del telaio
– Installare la bandella laterale sul telaio dalla parte interna del telaio
– Avvitare le due viti ai dadi per fissare saldamente la bandella laterale alla carrozzeria

Ripetere le medesime operazioni per il lato destro, le misure nelle immagini sono espresse in millimetri.

La carrozzeria del modello statico scelta può avere anche un diverso interasse; se la differenza è compresa in 5 mm è possibile lavorare con carta abrasiva il passaruota anteriore e posteriore per adattare la carrozzeria al telaio.
Se la carrozzeria ha un passo troppo corto allargare fino ad un massimo di 2,5 mm il passaruota anteriore verso il davanti ed allargare fino ad un massimo di 2,5 mm il passaruota posteriore verso il dietro della carrozzeria (parte rossa nella immagine).
Se la carrozzeria ha un passo troppo lungo allargare fino ad un massimo di 2,5 mm per parte il passaruota anteriore e posteriore verso la parte centrale (parte blu nella immagine).

La forma aerodinamica di alcune carrozzerie può non essere compatibile con la disposizione della elettronica CPR sul guscio centrale. In questo caso spostare trasversalmente la CPR fissandola al telaio con nastro biadesivo. Vedere immagine sotto:
– telaio a passo lungo, la centralina CPR è evidenziata in blu; la modifica cambia la distribuzione dei pesi e rende il telaio sotto sterzante in quanto il baricentro è spostato verso la parte posteriore.  Il baricentro spostato verso la parte posteriore migliora la motricità.

– telaio a passo corto, la centralina CPR è evidenziata in rosso; la modifica cambia la distribuzione dei pesi e rende il telaio più preciso nello sterzo in quanto il baricentro è spostato verso la parte anteriore. Il baricentro spostato verso la parte anteriore peggiora la motricità.

Queste tecniche permettono di adattare la maggior parte delle carrozzerie statiche al telaio Tamtech. Ci sono diversi esempi fantasiosi di carrozzerie statiche installate sul telaio Tametch, una della più complesse è la seguente: adattare la carrozzeria del furgone delle consegne Toyota Hiace comporta l’uso di tutte le tecniche sopra illustrate. Sequenza di immagini che mostra come modificare la carrozzeria statica lato destro per adattarla al telaio Tamtech:

– Preparare le seguenti parti partendo da un foglio di ABS dallo spessore di 1…1,2 mm: 
1 x rettangolo da 70 x 15 mm; colore arancio nella immagine sotto,
2 x parafanghi composti ciascuno da un rettangolo 13,5 x 4 mm (colore verde nella immagine sotto), un rettangolo 21 x 4 mm (colore azzurro nella immagine
sotto) e un rettangolo 11 x 4 mm (colore giallo nella immagine sotto), 
1 x trapezio 20 x 12 mm; colore viola nelle immagine sotto 
– Tagliare porzione di carrozzeria (in rosso nella foto) per allungare il passo con tronchese e rifinire con carta abrasiva da 1.000
– Saldare il trapezio viola al telaio per completare la fincata della carrozzeria telaio usando soluzione liquida di acetone ed ABS, rifinire con carta abrasiva da 1.000
– Installare il rettangolo arancione con due viti da 2mm alla parte centrale del furgone tra i due assi; applicare la parte aggiuntiva all’interno della
carrozzeria
– Saldare i tre rettangoli che costituiscono il parafanghi (parti verde, azzurro e giallo) anteriore al telaio usando soluzione liquida di acetone ed ABS
– Saldare i tre rettangoli che costituiscono il parafanghi (parti verde, azzurro e giallo) posteriore al telaio usando soluzione liquida di acetone ed ABS

Ripetere le medesime operazioni per il lato sinistro, le misure nelle immagini sono espresse in millimetri.

E’ fattibile installare carrozzerie di utilitarie compatte come la Fiat 500, Fiat 600 Abarth oppure la Mini Cooper in scala 1\20.
Si modifica la carrozzeria in modo tale da installarla sul telaio rispettando:
– passo e larghezza del telaio
– la posizione dei 2 fori per parte che servono per bloccare la carrozzeria al telaio. L’interesse è pari a 58,9 mm per il telaio a passo lungo e pari a 41 mm per il telaio a passo corto (in rosso nella immagine). Nell’immagine per bloccare la carrozzeria al telaio sono state usate due viti da 2 mm.

Sequenza di immagini che mostra come una carrozzeria di una Mini Cooper è stata modificata per installarla su un telaio Tamtech a passo corto:

– la carrozzeria è stata modificata aggiungendo sul lato destro due perni che si incastrano negli appositi fori del telaio. Per ottenere questa modifica, saldare con acetone due pezzi di tubo in ABS spessore 1 mm lunghi 4-5 mm in corrispondenza dei punti in cui la carrozzeria combacia con i fori sul telaio. In alternativa installare due viti passanti in corrispondenza dei fori sul telaio,
– la carrozzeria è stata modificata aggiungendo sul lato sinistro una lunga asola che si incastra nel blocca batteria del telaio e due perni che si incastrano negli appositi fori del telaio stesso,
– è stata ritagliata la parte posteriore della carrozzeria per alloggiare il motore e il suo dissipatore (dissipatore che è un accessorio in alluminio)
­- la carrozzeria è stata modificata aggiungendo due luci frontali
– il telaio è privato del paraurti frontale e questo lo rende soggetto a rotture in caso di incidente; come si vede dalla foto.

Il Logo Tamiya, le immagini dei cataloghi, le confezioni , le guide tecniche sono di TAMIYA INC, che non supporta o sponsirizza in nessun modo www.tamiyaclassic.com. Tutti i marchi, loghi, immagini del sito sono copyright dei rispettivi proprietari e non appartengono a www.tamiyaclassic.com.