Madcap

Madcap prende il nome dal primo modello rilasciato alla vendita che utilizza questo telaio:

– Madcap, modello numero 58082 messo in vendita nel 1989 e disponibile sul mercato fino al 2002,
– Saint Dragon, modello numero 58083 messo in vendita nel 1990 e disponibile sul mercato fino al 1992.

Il modello Saint Dragon è l’ultimo modello della famiglia 58xxxx ispirata alla rivista per bambini CoroCoro Comic:

– Thunder Dragon telaio Thundershot a 4WD, modello 58073 del 1988,
– Fire Dragon telaio Thundershot a 4WD, modello 58078 del 1989,
– Saint Dragon telaio Madcap a 2WD, modello 58083 del 1990

Nel 2020 è stato rilasciato il modell0 47438 Super Storm Dragon telaio Grasshopper a 2WD.

Oltre a questi modelli ci sono state diverse riedizioni e la serie è stata rilasciata alle vendite anche come Mini 4WD.

Il protagonista di questo fumetto è R/C Boy pilota di macchine radiocomandate che fa correre le sue macchine contro altri ragazzi. Il telaio Madcap condivide la filosofia progettuale con il telaio Astute. Il telaio Madcap è una evoluzione ulteriormente semplificata del modello Astute numero 58080.

 Le caratteristiche principali di questo modello sono:

– trazione sulle ruote posteriori,
– differenziale a sfera che è lo stesso installato sulla Astute,
– quattro sospensioni indipendenti con ammortizzatori privi di olio,
– telaio costituito da una vasca in plastica e
– facile accesso alla scatola degli ingranaggi per cambiare rapporto di trasmissione o fare manutenzione.

I due modelli sono identici e si differenziano solo per:

– i quattro ammortizzatori; sono di colore blu sulla Madcap e di colore rosso sulla Saint Dragon,
– le due carrozzerie sono diverse, evidenziate a destra e al centro la carrozzeria con alettone della Madcap ed a destra la carrozzeria sinuosa della Saint Dragon

– la carrozzeria della Madcap prevede tre punti di aggancio (indicati con la sigla “BE1”) e alettone posteriore con suo sostegno (evidenziato in rosso)

– la carrozzeria della Saint Dragon prevede due punti di aggancio con il telaio, nonostante questo le due torri centrali della Madcap (evidenziate in rosso) sono presenti anche sulla Saint Dragon. Il punto centrale di attacco della carrozzeria nella parte posteriore è una parte unicamente disponibile sul telaio Saint Dragon (evidenziato in blu)

Le istruzioni della carrozzeria Saint Dragon illustrano come può essere tagliata per adattarla al telaio Madcap, al telaio Grasshopper della Hornet, al telaio Thundershot dei modelli Terra Scorcher – Thunders Shot – Thunder Dragon -Fire Dragon e al telaio Grassohopper II dei modelli Grassopper II – Super Hornet.

Elenco delle principali differenze tra telaio Madcap ed Astute:

– il telaio della Madcap riprende la forma del telaio Astute, ma è una vasca in plastica. Nel telaio centrale trova posto la batteria, la ricevente, il servo per lo sterzo e il controllo della velocità del motore

– il sistema delle sospensioni ha la stessa geometria basata su quattro ammortizzatori senza olio. la Madcap non ha le boccole per i bracci delle sospensioni; dopo le prove fatte sul campo con il telaio Astute si è convenuto che è più efficace sostituire i bracci delle sospensioni quando si consumano gli attacchi piuttosto che avere questa zavorra di peso aggiunto

– le torri delle sospensioni anteriore sono una evoluzione in plastica di quelle della Astute, la flessibilità delle parti le rendono meno soggette a rotture. A sinistra il sistema in FRP della Astute privo di rinforzo frontale che poi è stato aggiunto nella Super Astute ed a destra la versione delle Madcap

– scatola del differenziale è la stessa tra Astute e Madcap-Saitn Dragon (individuata con la sigla “A4” nella immagine, a sinistra il modello Astute e a destra il modello Madcap) si differenzia per il solo supporto del motore che è in metallo nella Astute e in plastica nella Madcap – Saint Dragon (individuata con la sigla “F1” nella immagine),

– come accessorio aftermarket è possibile installare il controllo di trazione T.T.C. sviluppato per la Super Astute e poi inserito come accessorio numero 53087 adatto ad essere installato anche sulla Astute, Madcap e Saint Dragon.
– i supporti delle sospensioni hanno le stesse dimensioni e quindi è possibile installare le sospensioni Madcap sulla Astute e viceversa. I bracci inferiori delle sospensioni sia anteriore che posteriore (a sinistra la parte B della Astute ed a destra quelle della Madcap) hanno forme diverse, ma le dimensioni degli attacchi sono le medesime.

Riedizioni

La sola carrozzeria è stata usata nella Saint Dragon, modello numero 47459 messo in vendita nel 2022 e disponibile sul mercato fino al 2023; il telaio è la versione aggiornata del telaio Thundershot usato con la Fire Dragon modello 58078 che è a quattro ruote motrici e non a due come il modello originale.

Il Logo Tamiya, le immagini dei cataloghi, le confezioni , le guide tecniche sono di TAMIYA INC, che non supporta o sponsirizza in nessun modo www.tamiyaclassic.com. Tutti i marchi, loghi, immagini del sito sono copyright dei rispettivi proprietari e non appartengono a www.tamiyaclassic.com.